BLOG TOUR: APPARENZA – Lacrime di cioccolata di Arianna Ciancaleoni

Cari sognatori, oggi diamo il via a questo intenso blog tour alla scoperta dei sentimenti celati dietro le pagine dei romanzi di Arianna Ciancaleoni

Noi vi presentiamo il primo…

0001 (1)Titolo: Lacrime di cioccolata
Autore: Arianna Ciancaleoni
Genere: mainstream
Pagine: 137

Ebook / Cartaceo

Olga è convinta che sia andato tutto secondo i piani, quando invita a cena gli amici di un tempo; non li vede da anni, ma può immaginare Eleonora sposata con l’amore della sua vita e Christian in giro per il mondo a spendere il denaro di famiglia, circondato da donne adoranti e dedito solo al divertimento. Eleonora però, sorprenderà tutti, rivelando qualcosa che nessuno di loro si aspetta, e tutto cambierà per sempre.

Entriamo nel profondo parlando dell’argomento racchiuso dentro questo romanzo…

L’APPARENZA

L’apparenza può essere intesa in molti modi ma essa è sempre il fulcro di tutto… una maschera, un’armatura in cui si cela il nostro vero io…

In Lacrime di Cioccolato ne è il cardine dato che tutti i personaggi vivono di Apparenza… a mio dire anche la loro stessa amicizia lo è poiché essi si sono costruiti una maschera di falsa ipocrisia dove dentro nascondono la loro vera anima, i sogni infranti, i desideri, le colpe…

Si scambiano ancora un bacio, e Eleonora pensa con convinzione che in questo momento, il suo posto è lì, con Lorenzo e nessun altro.

Sa di essere felice, non deve rimpiangere il passato né preoccuparsi del futuro. Pensa che non vorrebbe essere in nessun altro luogo, in nessun altro tempo.

Il primo morso al cornetto scatena uno sbuffo di zucchero a velo che cade come pioggia sulle lenzuola, suscitando le loro risate.

E la musica dello stereo, per ora, torna a essere solo un piacevole sottofondo, qualsiasi sia la canzone.

Come lo si legge in questo estratto il fingere di essere felice, di essere sempre la stessa persona fino a cercare di auto convincersi che tutto vada bene e che nulla importi tranne ora… solo un’apparenza celata dal suo falso sorriso dove invece dentro se stessa la sua anima urla e scalpita per questo dolore sordo che mai l’ha abbandonata…

Non avrebbe mai pensato che le sarebbe potuto dispiacere: dovrebbe provare almeno un sottile, maligno filo di soddisfazione, nel sapere che Andrea ha tradito Eleonora, che stavolta non è stata lei a vincere su tutta la linea, che lui non ricambiava tutto il suo amore, che l’ha fatta soffrire, almeno un po’.

Come ha sofferto lei, quando entrambe erano innamorate di quel ragazzo che le aveva cercate per condividere un appartamento.

Solo che Gala aveva cercato di non far mai trapelare il suo interesse per lui, mentre Eleonora si era data da fare, per raggiungere l’obiettivo.

Tutto ruota attorno a questa Apparenza costruita di falsità ed inganni… all’esterno si dimostrano indistruttibili, forti come se nulla li toccasse, come a voler dimostrare l’uno la superiorità dell’altro agli eventi che anni addietro hanno gettato un’ombra…

Il fatto forse più agghiacciante è che questa “farsa” sia durata per molti anni e che solo ora si cerchi la verità… i personaggi si sono talmente tanto auto convinti dell’apparenza che hanno creato intorno a loro da non portarsi fino ad ora a porsi delle domande e spingere loro stessi a capire la verità.

Anche in alcuni punti chiave si scopre che avevano capito che tutto era “una montatura”, “una bugia bianca” ma hanno preferito credere piuttosto di sapere la realtà vera.

Forse se solo avessero “lottato” di più, loro non si sarebbero distaccati per anni e forse ciò che è successo mai sarebbe avvenuto…

Ma come si dice… con i “se” e con i “ma”… non si va da nessuna parte!

Tra queste pagine si rispecchia questa Apparenza che appartiene a tutti noi, chi più chi meno… in fondo tutti e dico tutti, mostriamo agli altri solo ciò che vogliamo, cerchiamo di Apparire al meglio, di non essere additati, derisi, giudicati…

In fine chiedo se ognuno di noi porti in un certo senso una maschera e che solo la nostra anima sappia chi realmente siamo nel profondo… aspettate, con questo non dico che siamo tutti persone false ma bensì che nessuno a parte noi stessi può conoscerci davvero.

Alla fine credo che tutti noi custodiamo piccoli segreti o verità taciute per non farsi giudicare o far soffrire chi ci sta attorno quindi vedete, tutti noi alla fine abbiamo un modo di apparire all’esterno che non configura del tutto il con il nostro io interiore…

Non è fatto con cattiveria o per burlarsi degli altri, anzi è la nostra stessa società che ci spinge ad averla e se siamo fortunati potremmo trovare poche ma importanti persone a cui far conoscere noi stessi nel profondo! 😊

Michy (Blogger Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

 

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...